Divina Gemma nelle Grotte di Onferno

Divina Gemma, nelle Grotte di Onferno l’Inferno di Dante in 30 mosse!

Gemmano sta cullando il sogno e portando avanti  il progetto Divina Gemma, ovvero un parco letterario storico-musicale che abbina le cantiche e i temi della Divina Commedia agli scenari gemmanesi, partendo dalla Riserva Naturale e dalle Grotte di Onferno (che un tempo si chiamava Inferno e secondo alcuni avrebbe addirittura ispirato a Dante la prima parte della sua celebre opera).

Un percorso in 30 tappe, dagli inferi del sottosuolo di Onferno alla luminosità del colle di Gemmano, di cui l’estate scorsa sono state offerte le prime suggestioni attraverso un convivio letterario e una cena dantesca.

Intanto rimangono ancora – momentaneamente chiuse – le Grotte e la Riserva Naturale di Onferno per effetto del maltempo invernale che con le sue nevicate e abbondanti piogge ha fatto esondare il fiume sotterraneo danneggiando seriamente il sentiero che le attraversa. Da allora gli unici ammessi al complesso sotterraneo di Onferno sono i tecnici e gli esperti chiamati a monitorare lo stato dei camminamenti e progettare gli interventi per la messa in sicurezza.

Attendiamo con impazienza che le bellissime grotte dell’entroterra riminese (zona Valcanca) tornino da noi, e con loro i pipistrelli che la popolano