La Montegridolfo Liberata 2013, la storia scende in piazza a pochi passi da Rimini |
Montegridolfo Liberata 2013

Montegridolfo Liberata 2013

Sono tanti gli eventi nati per non dimenticare pezzi della nostra storia. La Romagna da questo punto di vista si presta molto bene, perché il suo territorio è stato protagonista di tanti eventi rilevanti per la storia di tutto il paese. Così a Montegridolfo – il 17 e il 18 agosto – arriva la Montegridolfo Liberata, rievocazione storica dedicata ad un particolare evento della Seconda Guerra Mondiale che si è consumato in questa piccola località, un borgo fortificato, della Valconca, nell’entroterra a sud di Rimini.

Siamo all’edizione numero 4 di questa manifestazione. La data da ricordare è quella del 31 agosto 1944, quando il Tenente Norton sfondò, senza l’aiuto di altre forze militari, le difese tedesche. Un salto indietro nel tempo all’estate di 49 anni fa attraverso allestimenti e spaccati di vita del periodo bellico. Per ricordare questo glorioso momento di Montegridolfo tutte le piazze e le strade verranno vestite “a tema”, animate da figuranti in uniformi inglesi e tedesche. Per le strade verranno esposti veicoli militari risalenti a quel periodo e si esibiranno diversi artisti di strada, musici, balli popolari, canzoni anni ’30 e ’40 e l’esposizione dei mestieri del passato con particolare attenzione a quelli di carattere rurale e agricolo.
Il 17 agosto, nella notte di sabato, un imponente spettacolo pirotecnico (Bombe sulla Gotica) riproporrà sui cieli del borgo della Valconca i bombardamenti aerei lungo la costa. Non dimentichiamo che qui vicino c’è anche un museo dedicato alla Linea Gotica.
Domenica (18 agosto), invece, uno dei momenti più attesi della rievocazione: la Battaglia di Montegridolfo nei terreni alle pendici del Castello.
A chiudere la manifestazione il consueto e – oramai attesissimo – appuntamento con la commedia dialettale, con uno spettacolo ambientato a Montegridolfo durante la Seconda Guerra Mondiale.

Per rendere ancora più divertente e verosimile la serata tutti i partecipanti sono invitati ad indossare abiti anni ’40. Per loro, una passerella d’onore nel corso della serata. Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito.