Mostre a Castel Sismondo di Rimini

Le mostre a Castel Sismondo di Rimini, da Basoli a Hugo Pratt

Della Biennale del disegno a Rimini era stato già accennato qualcosa, adesso possiamo raccontarvi qualcosa di più, sia sulla Biennale sia sulla stagione delle mostre di Rimini, con Castel Sismondo in prima linea e la ripresa del patrocinio della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini.

Biennale del disegno (12 aprile – 8 giugno 2014) – si tratta di 20 mostre allestite in diversi angoli della città, la FAR (Fabbrica Arte Rimini), la Cineteca comunale, Il Museo degli Sguardi, Palazzo Gambalunga, Palazzo del Podestà, Castel Sismondo…
Oltre 1000 disegni che saranno il “pretesto” per ospitare a Castel Sismondo altre 4 mostre.  Bellissima quella dedicata ad un personaggio poco noto ma un “genio” che si divide tra la pittura, la scenografia, un cinema preistorico e il teatro fantastico. Si tratta di Antonio Basoli, vissuto tra il ‘700 e l’800. Le altre esposizioni sono dedicate a Adolfo Coppedè (architetto Liberty); Maurizio Osti, e una mostra dedicata a Hugo Pratt, capostipite della Graphic  Novel.

Un’estate d’arte
dal 21 giungo al 3 agosto – Castel Sismondo –
Guerrino Bardeggia (1937-2004) artista locale, in omaggio al decennale della sua scomparsa.
Dal 23 agosto al 2 novembre – Castel Sismondo – Aethiopia Porta Fidei –
l’Africa cristiana e i suoi colori proposta nell’ambito del Meeting per l’Amicizia fra i Popoli. Tutta la chiesa cristiana d’Etiopia, dove affondano le radici della cristianità d’Africa, rappresentata dalle icone, dai manoscritti, dalle croci, dai rotoli magici, e tanto altro.

Per altre informazioni sulle mostre a Rimini – www.museicomunalirimini.it