Prosegue a Cervia la settimana dedicata alle api e al dolce frutto del loro lavoro, con cene a tema, possibilità di assistere alla smielatura e di assaggiare il miele appena raccolto, seminari, concorso fotografico e di pittura.

Momento clou di tutta la festa è la smielatura, che quest’anno festeggia la 25^ edizione. Si tratta di un grande momento collettivo, una occasione rara per i presenti di vedere come avviene questo processo che in genere è confinato alla campagna e assistito solo da esperti, ma anche di partecipare assaggiando gratuitamente il miele appena raccolto.

Venerdi 19 agosto alle 21.30 in piazzetta Pisacane si sono svolte le prove di smielatura, mentre sabato 20 i presenti hanno potuto assistere alla smielatura. Chi non fosse riuscito a partecipare può rifarsi il prossimo week end: venerdì 26 agosto alle 21.30 piazzetta Pisacane ospiterà le Degustazioni guidate di miele e sabato 27 in viale Roma e piazzale Pascoli si svolgerà nuovamente la smielatura.

Non solo smielatura: alla festa partecipano apicoltori, produttori erboristi, assaggiatori, chef e gourmet pronti a sorprendere i vostri palati con piatti e prelibatezze a base di miele.
Nell’ambito della settimana si svolgeranno anche un concorso di fotografia, un concorso di pittura e di ceramica artistica, seminari didattici sulla degustazione, seminari sull’utilizzo del miele in cucina, prove di smielatura e mercatino dei prodotti naturali.

“Una settimana dolce come il miele” nasce da un’idea dell’apicoltore Cesare Brusi.
Cogliete l’occasione per assaggiare e acquistare i mieli prodotti in Romagna, da quello d’acacia a quello di tiglio, dal castagno al millefiori, dal radicchio all’abete ma anche le particolari varietà di miele prodotte da Brusi portando gli alveari in altre parti d’Italia.

Tra le novità, il miele di coriandolo e quello di cipolla!