Dal 28 agosto al 6 settembre, si svolge a Bertinoro la 83° edizione della Festa dell’Ospitalità, un’occasione per celebrare il rito dell’ospitalità e assistere a eventi, spettacoli, concerti che per 9 giorni allieteranno le vie del centro di Bertinoro.

La festa è iniziata il 28 agosto con l’inaugurazione della personale di Renato Albonetti dal tema “Innovazione e creatività”visitabile fino a domenica 13 settembre nelle Sale del palazzo Comunale.

Giovedi 3 settembre a partire dalle 20.00 piazza della Libertà si animerà con “La battaglia dei cuscini”, uno spettacolo esplosivo  e divertente che coinvolgerà il pubblico in una vera e propria guerra a cuscinate! Dal cielo una pioggia di cuscini colorati darà il via alla battaglia a suon di musiche ska: gli spettatori si troveranno coinvolti in una piccola follia collettiva cui partecipano tutti, dai bambini agli anziani. Prima della conclusione verrà dipinto anche un grande telo che comincerà a gonfiarsi fino a divenire un enorme cusino su cui nuotare, rotolare o riposare. L’evento è organizzato dall’associazione Anphora, che prevede un’alternativa per chi preferisce trascorrere la serata in modo più tranquillo: una visita guidata al borgo e alla rocca con partenza dalle 20.00 in piazza della Libertà.

La stessa piazza, al termine della lotta a cuscinate, diverrà teatro di giochi, gare e sfide con le famiglie di Bertinoro. Una sfida in particolare, non ha mai smesso negli anni di esercitare il suo fascino sugli abitanti, il tiro alla fune per contendersi la Piccola Colonna delle Anelle, una scultura in terracotta che verrà c9onservata dalla famiglia vincitrice fino al prossimo anno.
Sempre il 3 settembre, alle 21.00 nella Casa delle Associazioni, verrà inaugurata la mostra fotografica che documenta l’iniziativa “Viviamo e curiamo insieme genitori e bambini i nostri parcogiochi”, visitabile fino al 13 del mese.

Venerdi 4 si svolge “Fricò Royal”, evento che racchiude in sè 35 concerti e spettacoli che si rincorrono per le vie della città dalle 21.00 alle 6 del giorno dopo. Si va dalle sonorità brasiliane alla danza del ventre, dal teatro di strada ai saltimbanchi, dalle ballate popolari al rock acustico… Insomam ce n’è davvero per tutti i gusti, basta raggiungere la strada principale tra piazza Guido del Duca alla rocca per immergersi in un’atmosfera davvero fuori dal comune. Tra gli eventi in programma, vi segnaliamo lo spettacolo di danza del ventre di Khatawat, l’italian swing della Novecento band, il saltarello di Enrico Capuano e la Tammuriata Rock. “Fricò Royal” è un evento organizzato dall’assessorato a turismo e cultura del Comune di Bertinoro con la direzione artistica di Mirko Capuano, Marco Raffoni e Frei Rossi. L’ingresso è gratuito.

Un altro appuntamento importante che si svolge in occasione della Festa dell’ospitalità 2009, è la consegna del Premio “Ermete Novelli”, che quest’anno toccherà a Franca Valeri, attrice di fama internazionale. La cerimonia si svolgerà il 5 settembre alle 17.00 nella Sala Affrescata della rocca universitaria. Vi prenderà parte anche l’attore Mario Scaccia, che presenterà il suo libro dal titolo “Interpretando la mia vita. Il mio teatro, i miei personaggi, la mia storia”.

Infine il 6 settembre, sarà la giornata clou dei festeggiamenti. Alle 10.00 partirà da piazza Garibaldi il corteo storico con dame, cavalieri, sbandieratori e rappresentanti dei Rioni partecipanti al Palio della Madonna delle Nevi che si dirigerà in Largo Cairoli per la Premiazione del Vignaiuolo Nuovo. Il premio verrà assegnato alle 10.30 ad Alessandro Galeotti dell’azienda agricola Colombina. Da qui il corteo raggiungerà piazza della Libertà dove alle 11.00 si svolgerà lo spettacolo degli sbandieratori di Forlimpopoli.

Al termine, verranno chiamati gli ospiti ufficiali della manifestazione, che sceglieranno tra le buste appese alla Colonna delle Anelle, il nome della famiglia che li ospiteràper pranzo. Terminata la chiamata degli ospiti ufficiali, anche alcuni presenti avranno la possibilità di provare il rito dell’opspitalità.

Dopo pranzo in piazza della Libertà si terrà il concerto del “Nicoletta Fabbri Quartet”.
Ultimo appuntamento della giornata, alle 21.00, il folklore dell’orchestra “Roberta Cappelletti” che si concluderà alle 23.00 con uno spettacolo di fuochi d’artificio.