Dolcetto o scherzetto? Una carrellata di eventi organizzati per Halloween a Rimini e dintorni. Ma prima una domanda: da dove viene Halloween?
La sua origine si perde nelle antiche tradizioni di origine celtica. Pare che la notte tra il 31 ottobre e il 1° novembre rappresentasse per i Druidi (sacerdoti celti) il passaggio dall’estate all’inverno, il momento in cui il Principe delle Tenebre avrebbe prevalso sul dio Sole riportando sulla terra i morti per incarnarsi nei corpi dei vivi…

Il rito “Dolcetto o scherzetto?” deriverebbe proprio dal tentativo dei Druidi di scongiurare la maledizione: mascherati con pelli di animali uccisi e muniti di lanterne incavate in rape ritagliate, bussavano a tutte le porte recitando la formula “Maledizione o sacrificio?” per chiedere alle famiglie un sacrificio, pena il rischio di una maledizione.
Nella tradizione irlandese, addirittura, il Principe delle Tenebre veniva omaggiato con riti orgiastici e sacrifici umani. In questo caso, i bambini andavano in giro a chiedere dolci e cibo da offrire ai defunti, che si pensava sarebbero tornati a casa nella notte.

In ogni caso si tratta quindi di una tradizione dell’Europa nord occidentale, che lì è rimasta confinata fino alla prima metà del XIX secolo, quando cominciò a diffondersi negli Stati Uniti, dove la popolazione anglofona e irlandese è predominante sulle altre etnie. Dagli Stati Uniti Halloween è arrivato in Italia, impoverito del senso che aveva in origine ma pur sempre rappresentato dal prevalere della morte e dell’oscurità sulla vita … almeno per una notte.
Ovviamente, quindi, Halloween non ha niente a che vedere con la cultura italiana, è una ricorrenza importata, che si declina in feste mascherate per far divertire soprattutto i bambini. Il significato esoterico della festa, però, resta sempre sotteso.

Feste “spaventose” nei parchi divertimento

A Mirabilandia si festeggia Halloween con un grande orrido evento. In programma per tutti i week end di ottobre alcuni spettacoli “terribili”: Scary Family- The Musical, Juke Box Halloween & thriller, Dance & queen the musical e halloween parade.
L’attrazione “Reset” si trasformerà nella dark ride dal percorso oscuro. La festa si ripete tutti i week end di ottobre e il 1° novembre 2010 dalle 10 alle 18. Il 31 ottobre apertura dalle 10 alle 22.
I bambini fino a 7 anni entrano gratis.

Week end di terrore anche a Italia in Miniatura con tante iniziative dedicate ai bambini. Si comincia sabato 30 ottobre alle 15 con i giochi per bambini e il concorso “Miss Spavento e Mister Mostro” dove i grandi sfilano mascherati e i bambini li votano. Domenica 31 sarà “Una domenica… da brivido”: la mattina dalle 10 alle 12 sarà dedicato ai giochi mostruosi mentre il pomeriggio dalle 15 al tramonto, sono in programma giochi, animazione e sfilata “La mostra dei mostri” con premiazione della maschere più terrificanti.
La festa si concluderà Lunedi 1 novembre, “Un giorno… da urlo!” con iniziative divertenti per tutte le età.
In programma anche Science Fear – Il laboratorio della paura, il tour della paura e “Luveria o Cativeria?”
L’ingresso è ridotto se vi presentate alle casse con un dolce di Halloween.

Fiabilandia mette in campo per il 31 ottobre “Incantesimi di Halloween” con magie, sfilate in maschera dalle 10 alle 22.30. I bambini che si presentano ai cancelli in maschera  potranno entrare gratis con tutta la famiglia il 1° novembre per la finalissima.

Halloween a Cervia

Anche quest’anno il centro di Cervia si trasforma in un teatro noir per accogliere la più grande festa di Halloween a cielo aperto della Riviera Romagnola.
Viale Roma, piazza Pisacane e piazza Roma diventeranno appannaggio  di streghe, fantasmi e zombie.
La festa inizierà sabato 30 con l’ Halloween motor Beer Show che prevede esposizione di moto storiche e stand della birra. Dalle 17,30 al Trucolo Cafè, gli autori Eraldo Baldini e Giuseppe Bellosi presenteranno il libro “Halloween, nei giorni che i morti ritornano” e dalle 18.30 in viale Roma si terrà il concerto degli Sticky Fingers. Alle 21 l’ex pescheria in Piazzetta Pisacane ospiterà “L’Inferno di Dante” mentre alle 22 in viale Roma canterà Titta. Domenica 31 fin dal pomeriggio saranno aperti stand gastronomici e mercatino  medievale, mentre alle 17,30 si terrà al bar Italia la conferenza “Halloween le origini di una tradizione, miti e realtà storiche” con Renato Cortesi. Dalle 19 in poi sul palco di viale Roma si alternano Saturday night special, Psycho Funk, Peter Out e Undressed.
Alle 20.30, l’appuntamento è con lo spettacolo acrobatico in piazza Garibaldi della compagnia “C’è chi c’ha”, musica e animazione con Radio Studio Delta.

ATTENZIONE: Il Comune di Cervia ha emesso un’ordinanza che vieta i petardi dalle 15.00 del 31 ottobre alle 6 del 1° novembre in  viale Valturio, viale Milazzo, via Caduti per la Libertà, via Fusconi, via Malva sud, via Bracciano. Multa di 150 euro per chi non rispetta l’ordinanza.