Riparte al Palacongressi di Riccione la XVII edizione del Premio Ilaria Alpi, dal 15 al 18 giugno 2011. Il Premio è uno dei più importanti momenti di riflessione sul giornalismo d’inchiesta televisivo. Prende le mosse nel 1995 da un’idea dell’associazione culturale Comunità Aperta di Riccione e da allora si svolge ogni anno a Riccione con due importanti obiettivi: premiare l’impegno per l’inchiesta giornalistica televisiva e mantenere viva la discussione sulla drammatica vicenda dell’uccisione di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin, avvenuta a Mogadiscio il 20 marzo 1994.

Anche quest’anno, il programma delle giornate del Premio Ilaria Alpi è ricco di appuntamenti tra dibattiti, conferenze, spettacoli. Molti i temi che attendono di essere trattati, gli ospiti e i giornalisti che prenderanno parte a questa diciassettesima edizione.

Dibattiti e Convegni

Giovedi 16 giugno, la giornata si aprirà alle 10.00 con “Strategia della tensione e impunità delle stragi: Piazza della Loggia tra verità giudiziaria e verità storica”, con Manlio Milano, Presidente dell’Associazione vittime della strage di Brescia. Partecipano anche i giornalisti Andrea Riscassi (Rai) e Daniele Biacchessi (Radio24).
Alle 15.00 si terrà il “Convegno Nazionale della Rete degli Archivi per non Dimenticare”, che si concluderà alle 18.00 con una tavola rotonda. Alle 18.00 in programma “Silenzio, c’è la mafia al nord!”, introdotto dal monologo di Giulio Cavalli, da anni sotto scorta. Al dibattito interverranno Gianluigi Nuzzi (Libero), Mario Portanova (L’Espresso), Piergiorgio Morosini (Segretario di Magistratura Democratica), Marco Nebiolo (Narcomafie).
Venerdi 17 alle 12.00 si terrà la Lectio Magistralis di Demetrio Volcis, storico inviato Rai e alle 17.00 “Radici, l’altra faccia delle migrazioni”, presentazione documentari e dibattito in presenza di Davide Demichelis, documentarista e Paolo Ruffini, Direttore Rai Tre.
Sabato 18 giugno, alle 12.00 Amedeo Ricucci incontra Ennio Remondino, Italo Moretti, Demetrio Volcic e alle 16.30 c’è “Best International Organised Crime Report. Premiazione e dibattito sulla criminalità organizzata transnazionale”.
Il Premio si concluderà alle 21.00 con la premiazione condotta da Tiziana Ferrario.

Gli spettacoli

Si comincia Mercoledì 15 giugno con “Acquae Mundi. L’acqua è un bene comune”, spettacolo teatrale di e con Daniele Biacchessi e Gaetano Liguori. Giovedi 16 è in programma “Il filo rosso delle verità. Dal caso Ilaria Alpi alle stragi e i delitti che hanno insanguinato il nostro paese” con il giornalista Andrea Purgatori, Mariangela Gritta Greiner e Antonio Ingroia. Venerdi 17 “Rivoluzioni. Dall’Egitto alla Libia, come l’informazione racconta i cambiamenti nel mondo” con Marc Innaro (corrispondente Rai a Il Cairo) e Bernardo Valli (La Repubblica).
Tutti gli spettacoli si svolgono alle 21.00
Ogni sera alle 23.00, infine, da mercoledi a venerdi, appuntamento con Anno Zoro.