Sono già 20 gli alberghi di Rimini che hanno aderito alla campagna sui buoni vacanza e 45 quelli di Riccione. Tra le strutture romagnole dove sarà possibile soggiornare pagando con i buoni, figura anche qualche hotel4 stelle.

Le vacanze costano troppo? La crisi ha tagliato i posti di lavoro? Ci pensa il Governo a garantire vacanze anche a che non se le potrebbe permettere!

A partire dal 20 gennaio sarà possibile, per le famiglie con reddito complessivo lordo basso in relazione al numero dei componenti del nucleo famigliare, richiedere i buoni vacanza al Ministro del Turismo che ne gestirà l’erogazione attraverso l’associazione Buoni Vacanze Italia (BVI).
Si potranno spendere in località di mare, montagna e anche alle terme purché in Italia e fuori dal comune di residenza. Spettano ai cittadini italiani con residenza in Italia e l’erogazione viene stabilita in base a tabelle di comparazione che considerano il numero dei componenti del nucleo famigliare e il reddito lordo complessivo.

Tra le 800 strutture italiane che hanno aderito fino a questo momento all’iniziativa tra hotel, camping, residence, bed & breakfast, ci sono anche gli hotel di Rimini e di Riccione. La Perla Verde dell’Adriatico conta 45 strutture iscritte e Rimini solo 20. Seguono Misano Adriatico e Cattolica con 2 alberghi ciascuno. Iscriversi non costa nulla agli hotel e possiamo immaginare che nei prossimi giorni si iscriveranno altre strutture.

Quello che cambia rispetto a una normale prenotazione è che non sarà possibile applicare tariffe last minute: i buoni vanno prenotati dal 20 gennaio e vengono assegnati fino a esaurimento dei fondi (5 milioni di euro)  stanziati dal Governo. Inoltre, hanno validità fino al 10 giugno 2010, per cui chi vuole usufruirne dovrà scegliere l’hotel e prenotarlo entro le prime settimane dell’anno.

Il sito internet dell’associazione buoni vacanze Italia spiega nel dettaglio la procedura per richiederli. Vi anticipiamo che occorrerà compilare un modulo on line di autocertificazione sul possesso dei requisiti richiesti cui seguirà l’invio di un codice di prenotazione. Una volta ricevuto il codice, ci sono 10 giorni di tempo per effettuare il pagamento della quota restante agli sportelli di Banca Intesa San Paolo, che provvederà a spedire a casa della famiglia i buoni entro qualche giorno.