un mare di libri festival 17 18 19 giugno 2011Un Mare di Libri è la bellissima immagine che Rimini regalerà ai giovani e a i giovanissimi amanti della lettura, per le vie del centro storico, dal 17 al 19 giugno 2011.
Si tratta della quarta edizione del primo Festival di letteratura italiana totalmente dedicato ai ragazzi che leggono e scrivono con passione.

Il festival propone, ogni anno, una serie di graditissimi esponenti di rilievo della letteratura italiana e straniera, basti ricordare la presenza di Federico Moccia, Licia Troisi, Valerio Massimo Manfredi, Shlomo Venezia, John Boyne, autore del best seller “Il bambino con il pigiama a righe”, Anne-Laure Bondoux, con il suo pluripremiato “Le lacrime dell’assassino”, Todd Strasser, con creatore dell’indimenticabile “L’Onda”, e ancora Celia Ress, Marie-Aude Murail, Dominic Barker ecc…
E’ già confermata la presenza di Anne Fine, la pluripremiata scrittrice britannica, da anni amata dal grande pubblico per la sua capacità di mettere a nudo tutte le criticità delle famiglie moderne, senza drammi e ipocrisie; ricordiamo su tutti, il suo “Mrs. Doubtfire”, ispiratore dell’omonimo film con Robin Williams.

Fra le novità di quest’anno segnaliamo l’innovativo concorso “Ciak, si legge“: promuovere un libro, non ancora pubblicato, in un video di tre minuti al massimo. Grazie alla disponibilità di alcune case editrici, che hanno messo a disposizione tre romanzi inediti, “Un Mare di Libri” diventa laboratorio per creare dei booktrailer, l’equivalente dei trailer promozionali per i nuovi film in uscita.
Da non perdere la “Fantastica Caccia al Tesoro” e gli “Incontri Immaginari“, testi esclusivi, scritti per il festival e recitati da attori, per riassaporare i grandi classici della letteratura.

Fra gli ospiti segnaliamo la partecipazione di Maria Falcone, sorella instancabile di Giovanni Falcone ucciso nella strage di Capaci del 1992, che affronterà il tema della mafia con i ragazzi, prendendo spunto dalle pagine del suo libro “Per questo mi chiamo Giovanni”. Anche la partecipazione di Lia Levi ha una forte connotazione di attualità e storia, dalle pagine del suo “Un garibaldino di nome Chiara” si percorreranno, passo, passo, i 150 anni della storia dell’Italia Unita.

Tante le iniziative che coinvolgono i ragazzi delle scuole durante l’anno scolastico, perché leggere è sempre bello!