Dopo il caso Tripadvisor, ora ci si mettono anche le truffe telematiche a far venire il mal di testa agli albergatori riminesi!

La settimana scorsa imperversava sui quotidiani locali la questione delle recensioni su Tripadvisor, il portale londinese di viaggi più famoso del mondo. Secondo una classifica di popolarità, infatti, molto hotel riminesi sono finiti agli ultimi posti con giudizi del tutto negativi, tanto da preoccupare i loro gestori che si sono rivolti alle istituzione. In breve la questione è dilagata fino ad arrivare sul tavolo di Michela Vittoria Brambilla, neo ministro al Turismo. A scomodarsi sono stati anche i gestori del sito Tripadvisor, che assicurano giustizia sarà fatta, se emergeranno illeciti.

Internet, un’arma a doppio taglio?

Le recensioni turistiche on line rappresentano innegabilmente una grande risorsa, sia per chi vuole andare in vacanza sia per gli albergatori, che possono disporre di grande visibilità, è il moderno passaparola. Se da una parte, però, rappresenta un’enorme emancipazione e una maggiore maturità del mercato, dall’altra mette a rischio le strutture di critiche negative e a volte anche false, protette dall’anonimato.

Questione di libertà… nel bene e nel male

Internet è un mondo libero e democratico dove tutti gli utenti hanno pari dignità e possono esprimere le opinioni liberamente. Questo naturalmente significa che possono essere colpiti tutti senza eccezioni. E’ il prezzo della libertà, ma mi chiedo: perché non sfruttarne le potenzialità? Vale a dire, se le critiche positive, si sa, fanno sempre piacere, perché non utilizzare quelle negative per migliorarsi? Molto meglio farne tesoro per migliorare le strutture!

E se le recensioni sono false?

Può capitare che le recensioni che appaiono su internet siano false, malgrado le raccomandazioni del sito che esortano a dire la verità.
Cosa fare allora? Il consiglio è quello di rispondere alle accuse dimostrando la loro infondatezza (se sono davvero infondate)! Ancora meglio corredare le risposte con foto e video che dimostrino il buono stato della struttura, la pulizia delle stanze, etc…

E se non si è pratici, ci si può sempre rivolgere a una agenzia che si occupa di Brand Reputation on line: un team di persone qualificate provvederà a risanare la vostra reputazione on line!