Aiutare le famiglie con più di 4 figli: una necessità a cui non ci si può sottrarre, soprattutto in tempo di crisi. A Rimini sono 104, per loro la family card che  aiuta a pagare cibo bollette e farmaci.

Si avvicina il mese delle famiglie, ottobre, e l’assessore comunale di Rimini alla Protezione sociale e politiche per la famiglia Paola Taddei spiega le novità della family card, che farà un passo avanti: non più una carta di sconti per merci varie ma un sostegno concreto alle famiglie.

La card conterrà, infatti, buoni sconto da spendere al supermercato, in farmacia o per pagare le bollette. Cose utili, insomma. Ecco perchè ho deciso di dedicare il post di oggi a questo argomento: si fa tanto parlare di crisi economica ma solo raramente si danno aiuti concreti alle famiglie per farle arrivare a fine mese. Tema che si complica quando la famiglia è numerosa, visto che in Italia non si sviluppano (tenacemente e testardamente) adeguate politiche per la famiglia.

Sarebbero circa 190 mila (fonte: dati ISTA 2006 ) In Italia le famiglie numerose, cioè quelle con 4 o più figli. Famiglie che vivono quotidianamente una lotta all’ultimo euro, che vedono moltiplicarsi le rette scolastiche, le spese per i libri, i vestiti, etc… Famiglie su cui, tra l’altro, la crisi economica in atto si abbatte con più forza.
Se poi pensiamo che spesso in una famiglia numerosa entra un solo stipendio perchè uno dei due coniugi in genere si occupa di casa e prole, capiamo anche perchè.

Famigliaonline.it sulla base di dati istat all’inizio del 2010 stimava che proprio le famiglie con più figli sono quelle più colpite da disoccupazione.

Secondo le ultime rilevazioni ISTAT, in effetti, il 4,1% delle famiglie italiane versa in condizioni di povertà assoluta (975 mila famiglie) e si tratta per lo più di famiglie numerose perchè sale dal 3,1% di quando c’è un solo minore in famiglia al 10,5 % se i figli sono più di 2.

Se, come sembra, l’idice di povertà relativa aumenta proporzionalmente al numero di figli, chiaramente c’è bisogno di politiche famigliari che agiscano effìcacemente sulle famiglie numerose.

Più informazioni sul tema famiglia numerosa le trovate sui siti:  www.famigliaonline.it e www.famiglienumerose.org