calo delle presenze 2011-allarme Ass. Turismo e Federalberghi Rimini L’Assessore al Turismo della Provincia di Rimini, Fabio Galli, lancia un allarme “Calo presenze” per il 2011 appena iniziato.

L’allarme proviene direttamente dal calendario delle festività di questo nuovo anno: solo 7 giorni festivi non cadono di sabato o domenica, e di questi, tre sono dei lunedì, che permetteranno dei weekend lunghi; sono solamente quattro invece i giorni in rosso, che cadono in mezzo alla settimana, aprendo così le porte ai ponti veri e alle vacanze “rubate” per trascorrere più di un semplice fine settimana sulla Riviera Romagnola.

I dati allarmanti li fornisce Federalberghi, che fa notare come i ponti del 25 aprile e del 1 maggio, svaniti nel 2011, produco più della metà del fatturato delle restanti festività e ponti, estate esclusa.
A causa di questi ponti mancanti, le previsioni non sono rosee e ci si aspetta un calo di presenze pari al 32% con relativo calo d’affari.

Siamo sicuri che l’inventiva e la sapiente arte dell’ospitalità della Riviera sapranno comunque trovare le giuste proposte per invertire le stime e far fronte a un possibile danno economico…

Albergatore avvisato, mezzo salvato!