Un inizio d’autunno saporito per la Riviera Romagnola: dopo il pienone estivo, arrivano sull’Adriatico tanti appuntamenti tutti da gustare. Oggi vi segnalo la Fiera del Sangiovese a Coriano (prime colline riminesi), il Capodanno del vino a San Giovanni in Marignano e la Prima Rassegna Interregionale centro Italia di Cucina fredda, Pasticceria e Sculture artistiche a Bellaria Igea Marina.

Cominciamo col dire che Sapore di sale“, l’evento che si è svolto a Cervia  il week end dal 10 al 12 settembre e di cui abbiamo parlato in un altro post, è stato un vero successo: 9,4 quintali di cozze, 3 quintali di seppia, 5000 primi di pesce , 5 quintali di anguille, 1 quintale di fritto di valle; 1 quintale di carne di mora romagnola, 1500 piadine vendute, 5000 focacce, 2000 cannoli siciliani, 10 quintali di frutta.

Sono i numeri comunicati dagli organizzatori della manifestazione su questa 14a edizione di grande successo, come testimonia l’affluenza che ha superato quota 50 mila presenze. A colpire di più il pubblico, la tradizionale Armesa de sel, la rimessa del sale da parte dei salinari vestiti in abiti tipici.

Torniamo al presente per parlare dei prossimi appuntamenti enogastronomici in programma in Riviera.

Domenica 19 settembre, si festeggia l’imminente vendemmia sulle colline riminesi con la Festa del Sangiovese. Siamo a Coriano, il re del vino. Qui si concentrano, infatti, i maggiori produttori di vino di tutta la provincia, si produce dell’ottimo Sangiovese  e trebbiano. Non stupisce quindi che proprio qui si svolga la festa del Sangiovese! A partire dalle 14.00, vedrete a Coriano mostra mercato del vino con possibilità di degustazioni gratuite, mostre degli attrezzi contadini e la sera grande spettacolo di musica romagnola. La festa del vino infatti è prima di tutto la festa delle tradizioni contadine e allora non poteva mancare il rito della pigiatura dell’uva, fatto come si faceva una volta.

Trasferiamoci ora a Bellaria dove il 4 e 5 ottobre si svolgerà la “Prima rassegna interregionale centro Italia di Cucina fredda, Pasticceria e Sculture artistiche”.

Si tratta di una gara tra chef organizzata dall’Associazione Professionale Cuochi Italiani D.C.R.A. (Delegazione Cuochi Riviera Adriatica), che si sfideranno a colpi di mestolo e sac a posh per vincere il primo premio nelle sezioni: cucina fredda, pasticceria e sculture artistiche da esposizione.

La giornata del 4 ottobre vedrà i cuochi preparare i piatti di loro invenzione che poi verranno giudicati da un’apposita giuria di esperti prima di essere esposti al pubblico dalle 16.30 alle 19.30. In serata, invece, ci sarà la Cena di Gala preparata dallo chef Massimiliano Poletti del ristorante Poletti.

Per maggiori informazioni sul concorso (le iscrizioni sono aperte fino al 20 settembre) e prenotazioni per la cena di gala: tel. 392 24011015.

Ancora vino protagonista il 26 settembre a San Giovanni in Marignano, dove si tiene il 10° Capodanno del Vino, dalle 15.00 in piazza Silvagni e via Veneto.

Detto (e non a caso) il “Granaio dei Malatesta” per la vocazione agricola pronunciata che ne fece già dal Rinascimento il maggiore produttore di grano e vino del territorio, oggi San Giovanni in Marignano mantiene viva la tradizione grazie ai suoi 220 ettari di vigne. Il Capodanno del Vino, che si festeggia ogni anno la quarta domenica di settembre, quest’anno celebra anche l’ingresso di San Giovanni in Marignano nell’associazione nazionale Città del Vino.

Grande spazio è dedicato alle tradizioni contadine: oltre alla mostra- mercato del vino assisterete alla gara della pigiatura e al “merendone”. In programma anche degustazioni gastronomiche, rustida di pesce, intrattenimento musicale.
L’ingresso è libero.

Aggiungo in calce un altro evento che ha a che fare con la tradizione, più che con il cibo: dal 24 al 26 settembre 2010 a Riccione si svolge  il III° Festival Internazionale del Folklore. Per 3 giorni Riccione sarà teatro di artisti provenienti dall’Italia e dagli altri Paesi d’Europa, riuniti in nome del folklore: i gruppi, in costume tipico, daranno vita a sfilata per le strade della città, concerti serali, incontri.