problemi canali digitale terrestreIl digitale terrestre in Romagna causa ancora un lunga lista di disagi a tutti gli abbonati.
Nonostante siano passati quattro mesi dal tanto atteso switch off, non si sono ancora risolti i problemi si sintonizzazione: spesso e volentieri, i canali non sono stabili o peggio manca completamente il segnale.
Ultimamente il disaggio maggiore si è registrato con i tradizionali canali Rai, Raiuno, Raidue, Raitre, impedendo di fatto ai cittadini di usufruire del servizio pubblico, per il quale pagano il canone annuale.

I politici locali non stanno però con le mani in mano e propongono, passando dalla Regione, di scalare dalle tasse i costi sostenuti da quei cittadini costretti a pagare per gli interventi degli antennisti.
Il disagio, in vista dell’imminente avvio della stagione estiva, non riguarda solo i privati, ma anche il rischio di creare disagi ai turisti della Riviera, senza alcuna possibilità di risolvere il problema, con la buona volontà degli albergatori e di tutti gli operatori del turismo.

A ben vedere l’imponente numero di lamentele e segnalazioni che arrivano ogni giorno in Provincia, possiamo sentenziare che in Romagna il Digitale Terrestre è un piccolo grande flop, frettolosamente mal gestito!