Il Teatro Massari è stato edificato nel XVII secolo. Nato come Oratorio, nel tempo è stato utilizzato in vari modi: in una casa di accoglienza per orfani e vedove, in una legnaia e in un pelatoio di maiali. Insomma, di strada ne è stata fatta prima che questo edificio venisse trasformato nell’elegante teatro all’italiana che oggi viene impiegato in rappresentazioni di diversi artisti nazionali e locali.

Informazioni utili

  IndirizzoVia Serpieri, 6
  OrariIn base agli eventi in programma
  IngressoA pagamento
  Visite guidate-
  ParcheggioPosti auto nelle immediate vicinanze del Teatro
  Accessibilità-
  ContattiMob - 393​.895405804 - info@teatromassari.eu

Da sapere

  • La vita teatrale di questo edificio ha inizio nel 1821 quando comincia ad essere usato come sala prove di una Compagnia di Filodrammatici dilettanti.
  • Nel 1855 sono gli stessi commedianti a investire nel restauro e costruire i doppi ordini di palco inseriti nella struttura a ferro di cavallo, le quinte teatrali e i sipari dipinti.
  • Nel periodo Fascista (a partire dal 1932) diventa un cinema, idoneo alla proiezione delle pellicole realizzate dell’istituto Luce. Diventa il Teatro che conosciamo oggi a partire dal 1982.

Mappa

Credits foto – Archivio fotografico dell’Assessorato al Turismo della Provincia di Rimini – Paritani