Polenta incassata

Un piatto che, come molte ricette romagnole, è sostanzioso e ricco di ingredienti calorici.

Ingredienti
polenta
ragù
besciamella

Preparazione
Preparare la polenta tenendola piuttosto dura e una volta pronta stenderla sulla spianatoia e tagliarla con il filo, come da tradizione.

Da parte avrete pronto ragù di carne e besciamella. In una pirofila mettere uno strato di polenta e condire con strato di ragù e besciamella e spolverata di parmigiano, poi ancora polenta e poi un altro strato di ragù e besciamella, parmigiano fino a esaurire gli ingredienti. Terminare con una generosa manciata di parmigiano. Il ragù va lasciato abbastanza “lento” poiché la polenta tende ad assorbire molto condimento. Infornare per circa 30 minuti.

Braciole di castrato (oppure di maiale) alla griglia

La bontà di questo piatto, nella sua semplicità, è data dalla qualità della materia prima: un ottimo castrato farà un’ottima ricetta. Nn resta che preparare una brace abbondante e cuocere,

Ingredienti [per 4 persone]
8 braciole di castrato oppure di maiale
olio extravergine d’oliva
rosmarino
sale

Preparazione
Condire le braciole con un filo d’olio e del rosmarino e lasciate a riposo per almeno mezz’ora. Una volta sistemate sulla griglia, le braciole dovranno cuocere solo pochi minuti per parte. Salare e servite caldissime.

Pollo alla cacciatora

Ingredienti
1 pollo
100 gr di prosciutto crudo
300 gr di pomodori ben maturi
2 noci di burro
1 bicchiere di vino bianco secco
½ bicchiere d’olio extravergine d’oliva
sale e pepe

Preparazione
Soffriggere nell’olio e nel burro il prosciutto tagliato a dadini (parte grassa e parte magra), aggiungere il pollo tagliato a pezzetti e farlo rosolare per qualche minuto. Sfumare con il vino bianco e procedere con l’aggiunta dei pomodori tagliati a pezzetti. Cuocere a fuoco lento per almeno 1 ora e mezzo.

Ossobuco alla Romagnola

Ingredienti [per 6 persone]
6 ossobuchi
50 gr di burro
farina
1 bicchiere di vino bianco secco
½ cipolla
1 costa di sedano
1 carota
4-5 foglie di salvia
brodo di carne
sale

Preparazione
Soffriggere nel burro la cipolla, il sedano e la carota. Infarinare gli ossobuchi e farli rosolare nel soffritto, aggiungere il vino bianco, le foglioline di salvia e il sale. Quando il vino sarà evaporato, aggiungere poco alla volta il brodo di carne fino a terminare la cottura (1 ora circa), senza farli risultare troppo asciutti. Una variante della ricetta prevede l’uso di qualche pomodorino o salsa di pomodoro.

Costolette d’agnello fritte

Ingredienti [per 4 persone]
16 costolette d’agnello
3-4 uova
pangrattato
limone

Preparazione
Infarinare le costolette e impanarle nell’uovo sbattuto e nel pangrattato, compattando bene il pane sulla carne. Friggere in abbondante olio bollente, asciugare sulla carta e servire con fette di limone.

Stracotto di Manzo

Piatto un po’ impegnativo da preparare a causa della lunga cottura, ma sostanzioso e saporito. Un tempo veniva cotto in un’apposita pignatta di terracotta che aveva un coperchio leggermente concavo dove veniva versato il vino che evaporava lentamente.

Ingredienti [per 4 persone]
2 kg di polpa scelta di manzo
50 gr di burro
20 gr di strutto
2 cipolle
2 bicchieri di vino rosso
½ bicchiere di salsa di pomodoro
brodo di carne
sale qb

Preparazione
Legare e salare il manzo. Scegliere un tegame ampio perché lo stracotto dovrà cuocere per almeno 4-5 ore e cominciare con il soffriggere il burro, lo strutto e le cipolle affettate finemente. Appena pronto, fare dorare su tutti i lati il rotolo di carne, così non perderà i succhi  interni, bagnare con 2 bicchieri di vino rosso e quando sarà evaporato aggiungere la salsa di pomodoro e il sale. Chiudere con il coperchio e lasciar cuocere, aggiungere un po’ di brodo se la preparazione si asciuga troppo.

La carne va tagliata fredda (per evitare che si sfaldi), rimessa in tegame, irrorata con il sugo di cottura e scaldata prima di essere portata a tavola.

Frittata con erbette aromatiche (o prezzemolo)

Ingredienti [per 4 persone]
12 uova
erbette miste (erba cipollina, salvia e basilico) oppure prezzemolo
½ bicchiere di latte
150 gr di parmigiano
2 cucchiai di farina
due noci di burro (dipende dalla grandezza della padella da imburrare)

Preparazione
Sbattere i tuorli in una terrina con il parmigiano, la farina e il latte. Unire gli albumi montati a neve, il sale e le erbette aromatiche o il prezzemolo ben tritato. Versare il composto in una padella, appena unta di burro, e cuocete da entrambi i lati. Deve risultare ben cotta all’esterno e morbida all’interno. È possibile ottenere un risultato ottimo anche con la cottura in forno che risulterà più leggera.

Cavoli alla Romagnola

Ricetta invernale sana e buona. Questi cavoli sono ottimi con una piada calda, magari anch’essa fatta in casa!

Ingredienti
1 cavolo verza
50 gr di pancetta
2 spicchi d’aglio
50 gr di strutto o burro
sale e pepe

Preparazione
Togliere le foglie esterne del cavolo verza e lessarlo in acqua salata. Scolare, far raffreddare e tagliare le foglie aperte in pezzi abbastanza grossi. In una padella soffriggere nello strutto o nel burro i due spicchi di aglio e la pancetta a dadini, aggiungere i pezzi di verza, sale e pepe. Fare insaporire per circa 20 minuti e servire ben caldi, accompagnandoli con una piadina. 

Zucchine ripiene

Ingredienti [per 4 persone]
4 zucchine
300 gr di macinato di manzo
1 uovo
50 gr di parmigiano
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
1 scalogno
1 carota
1 sedano
prezzemolo
noce moscata
sale e pepe

Preparazione
Si consiglia di usare delle zucchine della stessa dimensione, da svuotare avendo cura di non romperle.

Il ripieno si prepara facendo soffriggere carota e sedano in poco olio a cui si aggiunge la carne e si cuoce per 15 minuti. Mettere il composto in una terrina e amalgamare con l’uovo, il parmigiano, il prezzemolo, la noce moscata, sale e pepe. Riempire le zucchine e sistemarle in un tegame dove si è fatto soffriggere lo scalogno, cuocere a fiamma bassa, a tegame coperto per circa 40 minuti bagnando con un po’ d’acqua se tendono ad attaccarsi al fondo del tegame.

Verdure al graten, gratinate alla romagnola

Sono il contorno più romagnolo che ci sia. Molto apprezzate nel riminese, si mangiano dentro la piadina calda o per accompagnare grigliate di carne e di pesce.

Ingredienti
Melanzane, peperoni, pomodori, zucchine
pangrattato
aglio
prezzemolo
olio extravergine d’oliva
sale e pepe

Preparazione
Preparare un composto di pangrattato, olio, aglio, prezzemolo, sale e pepe, mantenendo una consistenza abbastanza morbida. Spolverare le verdure con il composto e sistemarle sulla graticola (se si vogliono cuocere alla brace) oppure in una teglia se si vogliono mettere  in forno. Lasciar cuocere per 15-20 minuti.