Poggio Torriana nasce nel 2014, dalla fusione di due Comuni: Poggio Berni e Torriana. Poggio Berni, che ospita la sede del nuovo Comune, fu un feudo dei Malatesta (Signori di Rimini); di quel periodo resta Palazzo Marcosanti, una struttura del 1400 che al tempo rappresentava una fattoria fortificata. Torriana, invece conserva intatti i segni malatestiani, come l’imponente Rocca (nella frazione di Montebello) nota come “Castello di Azzurrina” per via della leggenda del fantasma di una bambina, che ancora oggi vivrebbe tra le sue mura.

Carta di identità

ProvinciaRimini
Popolazione5.192 [2018]
Altitudine155 m s.l.m.
PosizioneValmarecchia, a 20 km da Rimini, a 14 km da San Marino
Informazioni turistiche

Via Roma, 25, località Poggio Berni – tel. 0541.629701

Imperdibili

Castello di Montebello

Qui visse Azzurrina, la bimba albina morta in modo misterioso, che si aggira tra i corridoi e le stanze del castello ogni 5 anni, la notte della sua scomparsa.

1

Fontana della Memoria

Ideata da Tonino Guerra, poeta e sceneggiatore romagnolo, ripropone la figura di un grande fossile marino che domina su Piazza San Rocco.

2

Museo Mulino Sapignoli

Un vecchio mulino, le macine, la trasformazione dell’energia idraulica: in questo museo la scienza, l’identità e il lavoro si fondono magicamente.

3

Eremo della Madonna di Saiano

Il luogo del silenzio: una chiesa e una torre a forma cilindrica, sovrastate dal muretto di cinta dal quale si apre il panorama della Valmarecchia.

4

Mappa

credits foto – Archivio fotografico dell’Assessorato al Turismo della Provincia di Rimini