Il Castello degli Agolanti di Riccione è un edificio del XIV secolo, costruito per volere della stessa famiglia (toscana) che in queste zone scontava un esilio. Il Castello è imponente, con torrioni di avvistamento, possenti mura difensive e un grande parco che lo circonda. Si compone di una sala principale di 250 mq, di una sala più piccola da 100 mq, un laboratorio per audiovisivi, un seminterrato e altri spazi. Recentemente ristrutturato, viene utilizzato come spazio culturale, aperto alle attività dei cittadini.

Informazioni utili

  IndirizzoVia Caprera, 27
  OrariAperto solo in occasioni di eventi culturali e manifestazioni
  IngressoGratuito
  Visite guidate-
  ParcheggioAttiguo alla struttura
  AccessibilitàAccessibile ai disabili
  ContattiUfficio Cultura Comune di Riccione - Tel. 0541.608321 - cultura@comune.riccione.rn.it

Da sapere

  • Il Castello era chiamato anche “Tomba degli Agolanti”, dove per tomba si intendeva una fattoria fortificata. In realtà questa era una residenza di lusso, usata per le vacanze oppure per gli incontri di rappresentanza.
  • Gli Agolanti furono vassalli dei Malatesta, Signori di Rimini.
  • Nel corso della Seconda Guerra Mondiale divenne la casa di un generale tedesco.

Mappa

credits foto – Archivio fotografico dell’Assessorato al Turismo della Provincia di Rimini