Cesena è una città malatestiana situata tra il mare Ariatico e l’Appennino. Località centrale della Romagna, punto di incontro tra le antiche vie Emilia e Romea, ha un centro storico ricco di testimonianze della Signoria dei Malatesta e di grande interesse artistico e culturale. Bagnata dal fiume Savio è chiamata “Città dei tre Papi” per aver dato i natali a Pio VI e Pio VII e per il Vescovato di Papa Benedetto XIII.

Tra i suoi simboli: l’imponente Rocca, la Biblioteca Malatestiana (1454) – prima biblioteca civica europea, dichiarata patrimonio dell’Unesco come “Memoria del Mondo” -, il Teatro Bonci, rinomato in tutt’Italia per il suo cartellone e per aver visto l’esordio di Vittorio Gassman nel 1952 con l’Amleto.

Carta di identità

ProvinciaForlì-Cesena
Popolazione97.210 [2019]
Altitudine44 m s.l.m.
PosizioneA metà strada tra l’Appennino Tosco-Romagnolo e il Mare Adriatico, a 37 km da Rimini, 25 km da Forlì
Informazioni turistiche

Piazza del Popolo, 9 – tel. 0547.356327 – iat@comune.cesena.fc.it

Imperdibili

Biblioteca Malatestiana

Fondata nel XV secolo, inserita nel 2005 dall’Unesco nel Registro della Memoria del Mondo, è stata la prima biblioteca civica sia in Italia sia in Europa.

1

Rocca Malatestiana di Cesena

La Rocca Malatestiana di Cesena si trova sul Colle Garampo. La fortezza, a base esagonale, è stata costruita per difendere la città dagli attacchi esterni.

2

Teatro Bonci

Il Teatro Bonci di Cesena è stato inaugurato nel 1846. Sin da subito è stato un punto di riferimento per gli artisti lirici e melodrammatici di tutt’Italia.

3

Museo Musicalia

Museo di Musica Meccanica dove tutti gli oggetti messi in mostra hanno la particolarità di suonare, ripercorre 500 anni di storia della musica.

4

Mappa