Piazza Saffi rappresenta il centro di Forlì ed è tra le più grandi piazze d’Italia. Qui si affacciano i palazzi e i luoghi religiosi più significativi della città, come il Palazzo Comunale, il Palazzo delle Poste e l’Abbazia di San Mercuriale. La piazza è crocevia delle quattro strade principali di Forlì, ha forma trapezoidale e al suo centro si trova un monumento di marmo bianco dedicato ad Aurelio Saffi, forlivese, figura di rilievo del Risorgimento italiano.

Informazioni utili

  IndirizzoPiazza Saffi
  IngressoAll'aperto, sempre visitabile
  Visite guidate-
  ParcheggioPiazza XX settembre, sul retro dell’Abbazia di San Mercuriale
  AccessibilitàAccessibile ai disabili
  ContattiIat Forlì - Tel. 0543.712435 - iat@comune.forli.fc.it

Da sapere

  • Prima del monumento dedicato ad Aurelio Saffi, inaugurato nel 1921, la piazza ha avuto altri due monumenti, la Colonna della Madonna del Fuoco e la Crocetta eretta per celebrare la vittoria sulle truppe franco guelfe inviate dal Papa nel 1282. L’episodio è raccontato anche da Dante con l’espressione di “sanguinoso mucchio” (Inferno, XXVII, 43-44)
  • Aurelio Saffi (Forlì, 1819 – 1890) viene considerato l’erede politico di Giuseppe Mazzini.
  • Nel corso della Seconda Guerra Mondiale, le truppe inglesi ribattezzarono la piazza con il nome di Saint Andrew Square.

Mappa

credits foto – Archivio del Comune di Forlì, Luca Massari