La cucina romagnola è una cucina povera ma ricca. Povera perché fatta di ingredienti semplici; ricca perché lo sono il territorio, che va dal mare alle colline, e i suoi prodotti.
L’Olio extravergine, il vino dei colli di Rimini, il Sangiovese, la frutta del cesenate, i formaggi della provincia di Ravenna, le vongole di Cattolica e tutto il pesce azzurro dell’Adriatico sono solo alcune delle tipicità che la romagna offre alla cucina e alle sue ricette, dalle più tradizionali a quelle che sperimentano nuovi accostamenti di sapori.

In questa pagina sono raccolte le ricette dei piatti romagnoli tipici: le tradizioni, la storia e l’identità di una regione che non è semplicemente geografia ma forte senso di appartenenza.